Martini Play Royale

Martini Play Royale, che il gioco abbia inizio!

Martini lancia un nuovo gioco sociale, si tratta di Martini Play Royale, espressione minimalista del social gaming basata sulla geolocalizzazione, ma con diversi aspetti interessanti.

Martini Play Royale

Giocare è abbastanza facile, basta andare sul sito ufficiale all’indirizzo http://martiniplayroyale.com, registrarsi e fare checkin nei luoghi dove siete. Naturalmente sarà possibile giocare sia da computer che da smartphone (peccato però che non ci sia un’App per Android ed iPhone), registrarsi nei locali Martini e sfidare gli altri concorrenti.

Io sto provando

Merendine Mr.Day 1

Mr.Day, che felicità!

Grazie ad una nuova campagna di Zzub ho ricevuto oggi a casa il cestino delle meraviglie. Una scatola piena di merendine Mr.Day.
Ecco cosa hanno visto oggi i miei occhi!

Merendine Mr.Day 1

Merendine Mr.Day 2

Quelle che vedete sono:

  • Una confezione di plumcake Mr.Day
  • 3 Plumcake monodose
  • Una confezione di Ciambelle Mr.Day
  • 3 Ciambelle monodose
  • Una confezione di Muffin Mr.Day
  • 3 Muffin monodose
  • 2 Tovagliette all’americana
  • 2 Quaderni
Qualcuno di voi vuole assaggiare? Io sicuramente a breve vi dirò la mia in dettaglio, anche se chi mi conosce già sa che adoro le ciambelle Mr. Day!

Con i miei denti e Colgate rompo il ghiaccio!

Ho avuto l'occasione di provare il dentifricio Colgate Sensitive Pro-Sollievo e devo dire che nonostante il mio iniziale scetticismo il prodotto mi ha colpito positivamente.

Per me che problemi ai denti ne ho ben pochi, il nuovo dentifricio della Colgate non può essere che un valido aiuto. Tra i denti larghi, un dente da devitalizzare da un anno e gli ovvi problemi caldo/freddo dovuti all'ipersensibilità (che poi vado a scoprire che il 57% delle persone ha questo stesso problema) quando mi è stato proposto di provare il Sensitive Pro-Sollievo ho accettato subito.

Aperta la confezione, dall'aspetto poco accattivante, quasi anonima, che però può dare un'idea più professionale del prodotto, cosa che infatti si conferma veritiera, ho scoperto la pasta dentifricia che è di una consistenza notevole, superiore alla norma.

Con il mio bel molare destro quasi inutilizzato pronto a raccogliere la sfida decido di fare due test.
Il primo è stato quello di prendere il dentifricio e applicarlo su denti e gengive per un minuto circa. Finita l'applicazione prendo un bicchiere d'acqua ghiacciata, cose che in genere evito proprio per non avere fastidi, e lo bevo. Risultato di questo primo test è che la sensazione di fastidio è impercettibile, 1-0 per Colgate.

Il secondo test è stato più lungo, per un paio di giorni ho alternato il normale dentifricio al Colgate Sensitive Pro-Sollievo, tutto ciò per provare i reali benefici della tecnologia Pro-Argin, cioè il fatto che con un uso regolare è possibile creare una barriera protettiva che agisca come uno scudo sulla sensibilità. Morale della favola è che dopo tre giorni di utilizzo i fastidi leggeri che avvisavo prima non c'erano più, quindi una vittoria completa per il prodotto.

Sinceramente non sono ancora a conoscenza del costo di Colgate Sensitive Pro-Sollievo, ma se non dovesse essere esorbitante, come immagino, sicuramente si accompagnerà al normale dentifricio, al colluttorio ed al filo interdentale.

E voi ai vostri denti ci pensate mai?

Sponsored Post

ZZUB fa la differenZia e tu?

Come già anticipato, da ieri ZZUB ha avviato una nuova campagna, argomento è la Raccolta Differenziata dei rifiuti solido-urbani.

Con l’entrata in vigore del decreto legislativo n°22 del 15 febbraio 1997 è diventata obbligatoria nei comuni italiani la raccolta differenziata. Inizialmente era prevista una percentuale minima di rifuti da smaltire con la raccolta differenziata ( il 15%) che dovrà man mano aumentare fino ad arrivare all’80% nel 2010.

ZZUB ha deciso di provare a fare un esperimento insieme a ala propria comunità ponendosi l’obiettivo di indagare nelle varie realtà territoriali per verificare se viene effettuata, in che modo, o se invece non è possibile farla perchè i mezzi a disposizione non sono sufficienti.

Avete voglia di dare una mano?

ZZUB fa la differenZia

Arriva l’ennesima campagna di ZZUB, ZZUBB fa la differenZia, questa volta è aperta a tutti, ecco direttamente dal sito la descrizione:

“In questo periodo sono in corso alcune iniziative nazionali ed internazionali sulla raccolta differenziata : le Cartoniadi dal 15 novembre al 15 dicembre e la Settimana europea sulla riduzione dei rifiuti dal 22 al 30 novembre.

Per raccolta differenziata dei rifiuti si intende un sistema di raccolta dei rifiuti solidi urbani differenziata per ogni tipologia di rifiuto (per esempio alluminio, carta, plastica, vetro, umido etc..). E’ il metodo ottimale per preservare e mantenere le risorse naturali, per noi e per le generazioni future. Riusare e riutilizzare i rifiuti, dalla carta alla plastica, contribuisce a restituirci e conservare un ambiente “naturalmente” più ricco.

Lo sapete infatti che ogni nostra azione produce inquinamento? Anche la più banale, come ad esempio leggere un giornale. Considerate che ogni giorno nel mondo vengono stampate milioni di pagine, ossia , milioni di alberi abbattuti, milioni di litri di petrolio consumati, milioni di kg di CO2 immessi nell’atmosfera. Con la raccolta differenziata, invece, tutte queste risorse vengono risparmiate.

Ecco tre esempi presi in prestito da Educambiente che dimostrano l’utilità della raccolta differenziata.

Differenzia la plastica

Con il recupero di 1.000 tonnellate di plastica (ossia la quantità di plastica prodotta da una piccola città) si ottiene il risparmio di circa 3.500 tonnellate di petrolio, cioè l’equivalente dell’energia usata da 20.000 frigoriferi in un anno.

Differenzia la carta

Per produrre una tonnellata di carta vergine occorrono 15 alberi, 440.000 litri d’acqua e 7.600 kwh di energia elettrica. Per produrre invece una tonnellata di carta riciclata bastano 1.800 litri d’acqua e 2.700 kwh di energia elettrica.

Differenzia il vetro

Nella produzione di vetro “nuovo”, per ogni 10% di rottame di vetro inserito nei forni si ottiene un risparmio del 2,55% di energia, equivalente ad oltre 130 litri di petrolio risparmiato per ogni tonnellata di vetro riciclato usato. Si stima che l’industria vetraria registri ogni anno un risparmio energetico, grazie alla raccolta differenziata, pari a 400.000 tonnellate di petrolio.”

Tornerò presto sull’argomento e magari chiederò il vostro aiuto!

Intanto se volete partecipare iscrivetevi a ZZUB!

Le prime impressioni su uebbi

Come sapete da qualche giorno mi è arrivato uebbi, il prossimo gadget tecnologico che Telecom Italia rilascerà sotto il marchio Alice, vi dico le mie impressioni dopo un paio di giorni di utilizzo.

Hardware
uebbi ha un bell’aspetto, di colore bianco, piccolo abbastanza piccolo da non disturbare, ma non così piccolo da non essere visto.
Ha un bel display, 3,5″ che si fanno valere bene, inoltre è touch screen, sensibile al tocco al punto giusto e non perde un colpo.
Per quanto riguarda invece gli ingressi, uebbi ne ha due, uno per le SD e uno USB, purtroppo quest’ultimo a causa della posizione può essere inutilizzabile con alcuni USB drive.
La connettività è disponibile sia tramite cavo grazie ad una porta ethernet, sia tramite wireless, con tanto di supporto WEP, WPA e WPA2.

Software
Uebbi ha un sistema basato su Linux, si presenta con un’aspetto simile ad una radiosveglia, quindi la schermata che visualizzerete nei momenti di inattività sarà quella riportante l’orario e la temperatura.
Il menu è diviso in due parti con delle icone che sembrano classiche da software desktop, sebbene definite widget in realtà le applicazioni sono dinamiche solo per il fatto che si aggiornano i propri dati via internet, ma non è (almeno al momento) prevista la possibilità di aggiungere nuove applicazioni.
Le applicazioni presenti al momento sono oltre al classico player audio e visualizzatore di foto, le cosiddette widget di Virgilio, cioè un software per ascoltare la radio in streaming, uno per vedere i video da Alice DailyMotion, uno per ascoltare le news dell’Ansa, l’oroscopo ed il meteo.
La sveglia presente è programmabile in diversi modi, scegliendo di creare più sveglie, configurarle ad un determinato orario, in determinati giorni e con una musichetta a scelta.
Infine è presente un registratore di note vocali che permette di ascoltare ad una data schedulata.

Le prime conclusioni

Penso che uebbi sia fatto bene ma con alcuni limiti, ad esempio manca un lettore di feed RSS, manca un mini-browser, non è possibile installare applicazioni di terze parti. Essendo basato su Linux però potrebbe portare a molti hack interessanti!

In conclusione è uno strumento simpatico ma da geek fissato, in realtà non ho ancora capito quale uso potrebbe farne l’utente medio, magari ci penso qualche giorno e presto vi farò sapere qualche altra impressione.

quilib: il test

Qualche giorno fa è stata lanciata la beta di quilib, oggi ho fatto il test, ecco il risultato:

Occhi

Gli occhi sono il tramite tra la mente , il corpo e il mondo: percepiscono la realtà ma sono anche specchio dell’anima. Ecco perché non tutti vedono le cose nello stesso modo: occhi simili, ma anime diverse che filtrano le apparenze. Gli occhi vedono, accarezzano, toccano o penetrano. Oppure studiano, osservano, indagano e tengono le distanze.Gli occhi si abbassano, in segno di rinuncia,colpa o pudore: oppure guardano dritto nella sfida o nella conquista. Tutto si può fare con gli occhi: amare, affascinare, sedurre, incantare. Chi è Occhi percepisce vibranti gli impulsi e i desideri del corpo che,prima dell’azione, si “purificano” ed elevano nel filtro della mente, dell’immaginazione e della creatività.

PERSONALITÀ

IL DIRITTO
Ti muovi tra corpo e mente con discreta armonia. Come l’acqua, talvolta sembri prendere la forma delle circostanze che ti modellano: sei un tipo duttile, elastico e sai usare cervello e strategia per piegare gli eventi a tuo vantaggio o per aggirare quei muri troppo alti che non riesci a scalare. Comunque l’aggressività; in te si trasforma sempre in ragionata forza o in sublimazione degli impulsi: dato che preferisci il dialogo allo scontro. Hai il merito di avere raggiunto una buona sintonia interiore, a prescindere dalla tua fisicità: sia che il tuo aspetto esteriore ti appaghi, sia che il tuo specchio sia piuttosto critico od esigente. Sei quindi una persona positiva: se avverti un senso di incompiutezza, forse dipende da una certa pigrizia mentale o da una tua dimensione romantica che non sempre realizza, nella realtà, i sogni segreti.

IL ROVESCIO
Sei capace di giungere a grandi mete e di riscuotere successo in ogni ambito: ma se ti mancassero determinazione e spinta umorale ed “ormonale”, se tu smarrissi quella grinta e talvolta quell’aggressività positiva che spesso sono necessarie per farti largo nella vita, allora correresti il rischio di pensare e rimuginare troppo, agendo poco.

PREGI
Equilibrio, intelligenza, raziocinio, strategia, spirito di osservazione, comunicazione, creatività, spiritualità.

LIMITI
Incertezza, docilità, remissività, arrendevolezza, scontentezza.

AMORE
È probabile che tu viva un buon contatto con la sessualità, talvolta un pò sopita e talvolta molto vibrante se qualcuno sa accenderla: tra alti e bassi, naturalmente. In amore non perdi di vista la dimensione degli affetti, dei valori e della parte interiore che spesso provi ad ascoltare: non puoi fare a meno di coltivare sogni e di una vena squisitamente romantica e contemplativa.

SPORT
Poichè spesso scegli la diplomazia nei rapporti con il prossimo, così anche nell’attività fisica difficilmente ami lo scontro anche se non rifuggi la sana competizione. Gli sport adatti a te, comunque, sono soprattutto quelli che possiedono una funzione antistress, come jogging , nuoto, trekking, canoa, bicicletta, sci di fondo, palestra e aerobica.

Inclinazione: Mente/Corpo

Elemento del temperamento: Acqua
Colore dell’anima: Verde
Prerogativa: Osservare, valutare, vedere, immaginare

Obiettivi sintonici:

Estetici/Fisici/Sportivi: rivolti alla forma fisica ma anche alla ricerca di armonia interiore.Agonismo o competizione, per il puro piacere del confronto e scoperta dei propri limiti.

Sociali: per incrementare conoscenze,approfondire, capire, condividere.

Professionali/Cultura/Studio: per nuove conquiste dell’intelletto e rinsaldare l’autostima.

Hobby: purché intelligenti, anche di tenacia e pazienza.

Tratti Distintivi:
Autoaffermazione: medio
Autonomia: medio
Sensualità: medio
Estroversione/Socialità: medio
Originalità: medio

ZZUB si migliora grazie agli ZZUBBERS!

Zzub ha da poco compiuto il suo primo anno, in cui la community è cresciuta pian piano arrivando ora a circa 7.000 utenti che giorno dopo giorno partecipano alle campagne di passaparola.

Le classiche forme di pubblicità attraggono sempre meno un consumatore ormai informato, critico e attivo. Zzubbers permette all’utente di promuovere egli stesso prodotti, servizi o idee tra le persone che conosce, ma solo se ne è convinto e se li ritiene effettivamente di qualità.

In questo momento Zzub sta vivendo un momento di transizione nel rapporto tra produttore e consumatore. Ora le due parti si trovano alla pari e scelgono sempre più di collaborare per la creazione di prodotti effettivamente vicini ai reali bisogni della gente.

Zzub orgogliosa di dare il suo contributo a questa trasformazione verso un mercato in cui le aziende tornano ad essere persone che creano prodotti e servizi per altre persone. ha pensato di lanciare una nuovacampagna per confrontarsi su cosa e come gli utenti vogliono che Zzub diventi.

Se ancora non siete Zzubbers iscrivetevi e date il vostro contributo!




quilib: Fai girare l’armonia!

Quilib è un social network che oltre ad offrire tuttela caratteristiche tipiche di un social network comeblogging, spazio per le foto e per i video, contatti con altri utenti, ma che al contempo offre qualcosa in più.

Quilib parte da una semplice filosofia: l’unico modo in cui sia possibile migliorare davvero la propria vita è farlo passo dopo passo. Su Quilib è possibile porsi degli obiettivi, piccoli o grandi che siano. Volete leggere almeno un libro questa settimana? Volete riuscire a correre venti km entro tre mesi? Allora ditelo su Quilib, condividete il vostro obiettivo con altri. Fategli sapere quanto siete vicini a completarlo – e guardate quanto sono vicini loro. Scambiatevi consigli. Parlatene. Chiacchierate. Fare cose insieme è un ottimo modo per farle davvero – stringendo amicizie nel frattempo.

E se non sapete che obiettivi porvi? Quilib vi aiuta, con un test per mettere a fuoco che cosa, sul serio, vorreste migliorare. E poi ci sono gli obiettivi degli altri utenti, tanti, tra cui scegliere.

Il servizio è stato appena aperto ed è in fase beta, ma potete già iscrivervi, provatelo e fatemi sapere cosa ne pensate!