Assetto Corsa - Parco Auto in Pista

Assetto Corsa arriva su Console (Playstation 4 e Xbox One)

La mia ragazza dice di essere fortunata perchè non ha un ragazzo patito di Calcio, ma di videogiochi. Insomma, in effetti ha ragione, amo da sempre le console di gioco e sono possessore di una Playstation 4, console next-gen (ormai current dovremmo dire) per cui da poco tempo, insieme alla Xbox One, è arrivato il videogame Assetto Corsa, simulazione di corse automobilistiche ben fatta e con alcune caratteristiche molto interessanti.

Assetto Corsaè un simulatore di guida con diverse peculiarità, in primis la precisione e la ricerca della perfezione, lavoro fatto veramente bene dalla Kunos Simulazioni, sviluppatore del videogioco pubblicato da 505 Games. Il tutto parte da uno sviluppo che va al di la del gioco, ma come già detto è una simulazione in tutto e per tutto, molto realistica, tanto che gli stessi sviluppatori realizzano modelli di simulazione utilizzati da numerosi marchi automobilistici.

Assetto Corsa - Interno Auto

Assetto Corsa – Interno Auto

La qualità del gioco, che di fatto innalza lo standard ad un livello superiore, ha una ricerca fanatica del realismo in pista, portando con se una accuratezza millimetrica in ogni aspetto del gioco, sia per la accurata simulazione della guida delle vetture, sia per i tracciati ricostruiti con misurazioni al laser. Inoltre anche i modelli di automobili presenti, oltre 80 dei più disparati produttori e allestitori: come ad esempio Fiat con i modelli Abarth, Ferrari, Audi, BMW, Lamborghini, Nissan, Lotus, solo per citane alcuni; tutti i modelli, di diverse categorie: classiche, supercar, gran turismo, etc; sono ricostruiti esattamente come gli originali, sia nelle caratteristiche estetiche, che nella gestione del controllo e delle prestazioni, sviluppate grazie ai dati reali e alle telemetrie forniti dai produttori.

Per quello che riguarda i tracciati di corsa, ad oggi si hanno a disposizione 18 circuiti famosi, storici e leggendari, come ad esempio l’Autodromo di Monza, sia nella versione rinnovata che in quella storica, il Red Bull Ring, Il Circuito Enzo e Dino Ferrari – di Imola, il Circuito del Mugello, Nurburgring, e l’Autodromo ACI di Vallelunga, che tra l’altro è il posto dove Kunos Simulazioni ha la sede e dove riesce giornalmente a lavorare al miglioramento di Assetto Corsa. Tutti questi circuiti si presentano in diverse configurazioni, per un totale di 37 diverse possibili esperienze.

Assetto Corsa - Ferrari in Pista

Assetto Corsa – Ferrari in Pista

Tutto questo Assetto Corsa lo arricchisce con una cura della grafica a livelli eccelsi, così come la resa grafica maniacale dello stato degli pneumatici nel loro deterioramento e consumo, da personalizzazioni dei veicoli che permettono al giocatore di definire al meglio la propria esperienza di guida, modificando la maneggevolezza e il controllo di qualsiasi veicolo disponibile che rappresenti il proprio stile al volante, il tutto condito da un set completo di modalità di corsa in singolo e multigiocatore.

Insomma, a me è venuta la voglia di andare a fare un giro con Assetto Corsa sulla mia Playstation 4. Voi cosa aspettate?

Buzzoole

StarCasino Roulette

StarCasinò: Quando Tecnologia e Casinò si uniscono

Cosa succede quando il Casinò si unisce alla Tecnologia? Arriva StarCasinò e diventa tutto veramente divertente!

StarCasinò è una offerta di giochi da casinò molto ampia, con quasi 100 slot, oltre a giochi da tavolo, roulette, black jack e video poker, oltre ad essere entusiamante ed al contempo affidabile e sicura. Forza aggiunta dello stesso è la forte vocazione all’intrattenimento e e al gioco live.
Un grosso punto di forza per StarCasinò è la funzionalità  Salon Privé, novità ed esclusiva assoluta per il territorio italiano, che da la possibilità di giocare  in diretta da i tavoli di Roulette e Blackjack dal casinò di Oracle a Malta, come se si fosse presenti sul posto ma con la comodità di essere a casa propria.

StarCasino Roulette

L’esperienza utente con StarCasinò è sempre premiata ed in diversi modi, innanzitutto grazie all’interazione di gioco personalizzata, fornita dall’analisi automatizzata di big data, che in base ai propri interessi ed al proprio comportamento propone sempre il meglio per il giocatore. Inoltre è da sottolineare l’alto profilo tecnologico anche per l’interfaccia utente, che si propone in diversi modi, oltre all’ormai onnipresente sito web responsive è fornita anche una  App per iOS, dei generici Giochi Touch per mobile, il Real Live Casinò in streaming HD.

Personalmente tutto ciò mi ha incurisioto e non poco, voi cosa aspettate ad andare a provare StarCasinò?

Buzzoole

dicelamamma

Arrivano Wonderbook e Dicelamamma. Playstation si avvicina alle famiglie

Bambini Nativi Digitali, Mamme e Tecnologia: esiste un punto di incontro? La risposta potrebbe essere in tre parole: Wonderbook, Dicelamamma, PlayStation.

dicelamamma

"Wonderbook – Il Libro degli incantesimi" è l'ultimo ritrovato di Sony, un fantastico libro interattivo, ideato per la PlayStation, con cui i bambini potranno cimentarsi e divertirsi in sicurezza, in un modo in cui la tecnologia non farà preoccupare i genitori, anzi sarà utilizzata come strumento aggiuntivo per la creatività e il divertimento dei propri figli.

L’arrivo di "Wonderbook", sul mercato italiano, è stato anunciato ufficialmente dai manager di Sony Playstation nel corso di un evento tenutosi il 25 ottobre, e si presenta come lo strumento ideale nato da un mix di creatività e innovazione, naturalmente totalmente privo di violenza.

Il prodotto entra in un'ottica ben più grande del semplice videogioco, infatti nel corso dell'evento si è più volte sottolineato quanto sia importante avere un dialogo con i genitori e con la famiglia tramite un canale privilegiato di ascolto e confronto, e proprio in risposta di tale esigenza è stato ideato (ed è online da diverso tempo) il progetto Dicelamamma.it.

Dicelamamma nasce dal profondo impegno di Playstation che si stacca dai soliti dogmi, appoggiandosi all'idea di un blog "non convenzionale". Le caratteristiche principali sono: l'approccio aperto ed ironico a quelle tematiche (tipiche delle famiglie con la tecnologia) e la decisione di utilizzarlo come punto di incontro reale e tangibile con i genitori in rete.

Così il blog Dicelamamma cercherà di rispondere alle esigenze dei molti genitori che hanno dubbi sul come affrontare la crescita del proprio bambino. Ad esempio come far sì che la tecnologia sia usata nel giusto modo e nelle giuste dosi, guidando le scelte del bambino senza però obbligarlo.
Toccherà alle parole di Linda, Sara e Serena, note in internet come Mamma in 3D, Mammachetesta e Bismama,  a guardare alle dinamiche familiari da 3 differenti angolazioni e dare risposte alle domande che nascono dal confronto quotidiano con i lettori.

Così già dal lancio del videogioco vengono riportate, durante l’evento, le prime domande e le prime risposte (potrete vedere il post di presentazione http://www.dicelamamma.it/presentazione-wonderbook-playstation/ o lo storify dell'evento http://storify.com/Dicelamamma/playstation-presenta-wonderbook), e proprio queste saranno da usare come punto di partenza, perchè è facile capirlo, la tecnologia sta cambiando, si avvicina alle famiglie e Sony Playstation è in prima linea.

 

Sponsored Post

Poker e giovani: pro e contro di una nuova cultura

Il rapporto tra il poker ed i giovani è stretto ma conflittuale; per giovani dobbiamo necessariamente intendere i maggiorenni perché il gioco accessibile ai minorenni non è ammesso da nessuna legislazione e comporta problematiche diverse da quelle che vogliamo affrontare. La cultura del gioco e nel particolare del poker online ha iniziato a fare capolino tra i più giovani in corrispondenza con l’aumento progressivo dell’esposizione mediatica di calciatori, attori e personaggi più o meno famosi sulle poker room ed
alla maggiore visibilità di queste. Si pensi, solo per fare un esempio a Buffon, testimonial su PokerStars e sul fronte internazionale pensiamo a Boris Becker, Michael Phelps, Nadal, Piquet e molti altri.

Nonostante il texas hold’em non fosse così diffuso in Italia, il marketing su canali televisivi e soprattutto su Internet ha letteralmente fatto esplodere un settore mettendolo in bella vista davanti al grande pubblico.
Nasce così la cultura del poker online con associazioni, siti internet, gruppi su Facebbok, film, libri e tanti ragazzi che si appassionano alla disciplina ed iniziano a giocare. Indubbiamente questa piccola rivoluzione concentratasi entro un arco di circa sette-otto anni ha i suoi pro ed i suoi contro come ha favorevoli e contrari. Sicuramente la Ludopatia ed il gioco compulsivo sono i due aspetti negativi più eclatanti e per queste problematiche esistono appositi centri ed apposite norme.

Ci sono altri aspetti da considerare: un giovane che si avvicina al poker deve considerarlo una vera e propria disciplina sportiva fatta di allenamento fisico e mentale, concentrazione, costanza sul lungo periodo e studio.
Questa sovraesposizione del poker online ha portato troppi ragazzi a pensare di poter emulare con troppa facilità i grandi campioni senza considerare gli aspetti più faticosi ed insidiosi del percorso. Quindi sì al poker online ma con studio e responsabilità. Ovviamente vi sono anche gli aspetti più che positiva di questa nuova poker culture; i giovani trovano spazi e tempi di comunicazione alternativi come alternativa è la forma di svago che il gioco rappresenta.

Giocare è da sempre ritenuta una delle forme terapeutiche migliori per i giovani che si trovano in difficoltà psicologiche o non riescono a socializzare ed il poker, anche quello online con i suoi schermi e le sue lontananze, può rappresentare una forma di recupero da queste difficoltà. Questa nuova poker generation sta iniziando a diventare un vero e proprio movimento culturale che le Istituzioni devono conservare e monitorare per renderla priva di rischi ed educativa.

Welcome to Ben & Jerry's

Ben & Jerry’s Scoop Tour 2012: vi racconto il Final Event di Fregene

E’ passata una settimana dal 17 Giugno 2012, giorno dell’ultima data del Ben & Jerry’s Scoop Tour 2012,  e credo che terminata l’euforia naturale del momento sia ora di raccontarvi quanto accaduto nell’evento finale di Fregene.

Invitato all’evento come ambassador e partito oltre che con i ragazzi di ViralBeat anche con i compagni di avventura di I Love Green e La Domenica Mangio, e naturalmente oltre alla dolce compagnia di Naomi e alla presenza dei cari Ivan e Luisa, ci siamo ritrovati al lido Blu Fregene per il grande party finale dello Scoop Tour di Ben & Jerry’s che già a priori lasciava immaginare ad una grande scorpacciata di gelati, tra buon gusto e Fairtrade (quella cosa li che noi di solito chiamiamo commercio equo e solidale). Attesa per niente delusa dato che i gelati ci sono stati e oserei dire senza alcun limite, ed io naturalmente non mi sono fatto pregare nell’assaggiarli tutti.

Welcome to Ben & Jerry's

Una volta occupata la postazione, lettino, costume e posizione ottimale per ottenere la migliore abbronzatura (si ragazzi l’ho capito che 6 non è protezione ma abbronzante e devo usare la protezione 20, ma così non mi abbronzerò mai), al lido di un mare che non me ne vogliate, ma da calabrese non mi ha fatto impazzire, inizia una lotta tra me e Ben & Jerry’s, riuscirò a riempire la mia pancia di gelati (è noto che io impazzisco per i gelati) o il duo del marchio di Unilever mi abbatterà prima del previsto?

Si inizia con un ‘Wich (si scrive proprio così, con l’apice davanti), il non classico gelato-biscotto, perchè di classico ha proprio poco, lo apri e vedi un gelato massiccio, gusto alla vaniglia con gocce di cioccolato tra due morbidi e spessi biscotti con pezzetti di cioccolato, ipercalorico naturalmente, delizioso oltre modo e appagante.

Wich

Arriva dopo poco l’ora delle coppette, che definirle così è davvero riduttivo dato che dalle dimensioni si nota che sono grandi quanto due gelati normali.
Si inizia con il Chunky Monkey, giusto a conferma del fatto che Ben & Jerry’s sceglie nomi particolari per i suoi prodotti, nomi e non solo, anche gusti e accostamenti sono fuori dal comune, infatti in questo caso abbiamo un gelato al gusto di banana con all’interno dei pezzi di cacao, a forma di banana, e noci. Inutile dire che il mio palato ha ritenuto tutto ciò sublime. Ah prima che lo dimentichi, dato che i ragazzi dello staff facevano il via vai distribuendo gelati a più non posso, ho anche fatto sciogliere il contenuto di una seconda coppetta gustandolo come drink, niente male nemmeno in quel caso!

Scena di panico improvvisa, dopo una mezzoretta circa, vedo i ragazzi distribuire nuovamente gelati e penso che devo assaggiare un altro gusto, ma vedo ancora solo Chunky Monkey, ma mi travesto da uomo coraggioso e senza un briciolo di orgoglio vado dalla ragazza e chiedo “non è che per caso hai quello al caramello?“, la tizia mi guarda in faccia, ride e mi risponde: “si chiama Caramel Chew Chew, iniziamo ad imparare i nomi!“, lo ripeto i nomi non sono proprio di quelli semplici, e come per magia mi trovo un delizioso Caramel Chew Chew in mano, gelato al caramello, variegato al caramello e pezzetti di cioccolato ripieni di caramello. Insomma caramello a più non posso, buono oltremodo. Faccio il bis subito!

Chunky Monkey

Pausa da gelati, una bella doccia per rinfrescarsi e cambiarsi, alle 18.30 circa inizia la festa, arrivano gli alcolici, e ne ho provate diverse combinazioni, dallo Spritz al Mojito senza dimenticare Negroni e Vodka Tonic, arriva la musica e si inizia a ballare e a divertirsi ancora di più tutti insieme. Non manca però il pozzetto (che sembrava anch’esso senza fondo) pieno di gelati Ben & Jerry’s, tocca quindi ora assaggiare il Cookie Dough, gelato alla vaniglia con grandissimi pezzi di cookie e cioccolato, anch’esso gustato con molto piacere, nonostante sia forse il gelato più normale di tutti.

Tra un ballo e l’altro, con me e Paolo di I Love Green che diventiamo i cubisti della serata, decido di assaggiare il mancante gusto, Chocolate Fudge Brownie, e arriva li la mia delusione, me ne sono ricordato troppo tardi, il gelato al cioccolato con pezzi di brownie al cacao è andato a ruba ed io resterò col desiderio di assaggiarlo.

Non in via ufficiale quindi, data la mancanza dell’ultimo assaggio, devo decretare vincitore il Chunky Monkey, anche se la scelta e stata difficile ed io nel dubbio, prima di andare via, mangio un’altra coppetta per ogni gusto.

Si torna a casa contenti, con la pancia piena, con ancora la domanda su chi ha vinto tra me e Ben & Jerry’s, con un ricordo positivo e tanti nuovi amici. Non si può fare altro quindi che ringraziare Ben & Jerry’s e ricordare le sue grande iniziative come Good Ideas e Una Volta per Tutti, sperando di avere presto nuovi eventi simili.

 

TuttoRugby:l’app per i fan del 6 Nazioni

Il torneo di rugby del 6 Nazioni continua ad andare avanti e vede l'Italia impegnata in prima linea, anche se ancora purtroppo con risultati deludenti, riuscendo a fatica a dimostrare di essere ai livelli delle altre compagini. Nonostante ciò si continua a credere di poter fare bene e così la nazionale italiana continua a farci sognare.

Nonostante il continuo crescere di interesse per questo sport, il rugby è rimasto fino ad oggi un prodotto per pochi, ma nell'era di Wikipedia e dell'iPhone tutti possono saperne di più, così arriva Peroni che con la nuova applicazione chiamata tuttorugby permetterà a chiunque di saperne di più, oltre naturalmente a poter usufruire di tanti altri servizi.


La nuova app, disponibile al momento per iPhone, iPod touch ed iPad, dedicata si agi amanti del rugby ma anche a chi si avvicina lentamente a questo sport, fornisce diverse funzionalità, in primis il focus è sul torneo del 6 Nazioni, con calendari, rose, formazioni e risultati, ma non solo, un'ampia sezione dedicata alle news è ben corredata oltre che dalle notizie anche da video aggiornati quotidianamente. 
La sezione Terzo Tempo contiene tutte le informazioni su come raggiungere il Peroni Village, mentre il Pub Finder aiuterà chiunque a trovare il pub più vicino che trasmette in diretta le partite del Sei Nazioni. Infine la sezione Team Face farà uscire fuori il patriottismo che è in noi, permettendoci di cololare con i coori della nostra bandiera il nostro volto.

Insomma il rugby diventa social e Peroni con TuttoRugby fa avvicinare tutti a questo sport. Provare per credere.

Sponsored Post

Poker Online, che passione!

All’inizio ero molto scettico sulla mia capacità di giocare a poker. In effetti ci sono voluti alcuni giorni per capire cosa fosse un cambio di colore o un controbuio! Ma vi posso assicurare che attraverso vari e famosi siti di poker online sono riuscito a migliorare giorno dopo giorno, vincendo anche soldi veri! Non riuscivo a credere al fatto di poter vincere!
Dopo un iniziale corso di formazione sulle tattiche e le tecniche di gioco sono passato a una fase nella quale ci si poteva confrontare anche con altri giocatori sulle astuzie vincenti. Ho così potuto migliorare sia nel poker tradizionale che nel Texas Hold’em. Il Texas Hold’em, dovreste già saperlo dato che ne ho già parlato diverse volte, è la variante di gioco poker più popolare in assoluto, lo avrete sicuramente già visto giocare in televisione oppure lo avrete già giocato online. In questa modalità di gioco ogni giocatore ha due carte nelle sue mani e durante la partita altre cinque carte scoperte vengono messe sul tavolo. L’obiettivo è quello di ottenere il punteggio più alto combinando le vostre due carte con quelle disposte sul tavolo. Uno degli incentivi del poker online è sicuramente quello di usufruire di bonus sulla prima puntata e infatti è quello che ho fatto piu volte con diversi siti. Una grande passione dunque che mi ha coinvolto tantissimo e mi sta facendo trascorrere notti insonni all’insegna del poker! Sicuramente è da tenere presente che giocando con soldi veri è possibile vincere ma anche perdere, quindi consiglio a tutti prudenza…ma soprattutto divertimento!

Vegas Club Lottomatica

Vegas Club, il Casino di Lottomatica

Diverse volte in questo blog ho parlato di gioco d’azzardo, intavolando discussioni più o meno positive con gli amanti del gioco, sia esso il classico Videopoker o il Casinò online, e con i detrattori dello stesso. Torno a parlare oggi di Gambling per presentare l’ultimo arrivato di casa LottomaticaVegas Club. Prodotto che da la possibilità di provare il brivido del gioco, da casa, in tutta tranquillità e sicurezza. Vegas Club Lottomatica

Vegas Club è il casinò online numero 1 in Italia con oltre 20 giochi a disposizione garantisce l’offerta più ampia del mercato italiano dei casinò online, tutto quello che in pratica riguarda i casinò Games, suddivisi in quattro categorie, Roulette Games, Table Games, Videopoker e More Games. Per la precisione i vari giochi sono così suddivisi:

  • ROULETTE GAMES: da sempre il gioco da casinò più amato offre diverse versioni di Roulette: come la French, l’American e la Racetrack.
  • TABLE GAMES: i classici giochi da tavolo con le carte: Blackjack, Showdown Poker, Casino Hold’em. Vivi le emozioni dei grandi classici delcasinò.
  • VIDEOPOKER: Diverse varianti per tutti dell’incrocio tra le slot machine ed il poker: Joker Poker, Jacks or Better, Tens or Better, Bonus Poker e tanti altri.
  • MORE GAMES: i giochi d’istinto, si sceglie il numero preferito e si spera nella fortuna: 4Play Hi-Lo, Triple Chance Hi-Lo e Aces High.

Perchè è da provare? Perchè oltre ad essere tra i casinò online sicuri, Vegas Club offre molti vantaggi, promozioni di diversa natura, bonus di iscrizione e periodici (50€ o 200€, definito in funzione delle soglie di giocate, promozioni in corso, bonus speciali etc…), una vasta scelta  di giochi, la più ampia attualmente nel panorama Italiano che solitamente si ferma alle Roulette online, la certezza del marchio Lottomatica.

Senza soffermarsi su quello che è il gioco nelle singole parti vi invito ad effettuare il casinò Download, se avete dubbi visitate anche la relativa pagina Facebook e scambiate pareri con gli altri utenti. Prima di chiudere ed in attesa del vostro parere vi ricordo sempre di giocare responsabilmente e solo se siete maggiorenni.

 

 

 

 

 

 

 

Sisal Bingo: Il gioco giovane


Come ben sapete di tanto in tanto provo qualche servizio dedicato al gioco online, così proprio in questi giorno ho avuto l'occasione di provare il servizio di  Sisal dedicato al gioco del bingo online.

Let motiv del nuovo Sisal Bingo è "Bingo online: non è un gioco per vecchi!!!", il tutto per fare capire che il gioco è si quello del classico bingo, ma con qualcosa in più, infatti non è più un semplice gioco, ma si affianca ad esso una community e la chat.

Ma il vero plus di Sisal Bingo è la partecipazione alla community delle celebrities che ogni mercoledì parteciperanno al gioco e discuteranno in chat con gli utenti. Ci saranno Simone Rugiati, conduttore di diverse trasmissioni gastronomiche, con cui si potrà parlare di cucina, Jonathan Kashanian, noto per la sua partecipazione al Grande Fratello, con cui si potrà discutere di moda, con Mauro PErfetti, noto astrologo, si potrà invece parlare di oroscopi, ed infine con Mirko Mengozzi, deejay di Radio Italia, si potrà parlare di Musica.

Non vi resta che andare al sito e provare Sisal Bingo (http://www.sisal.it/online/Bingo) e naturalmente farmi sapere cosa ne pensate!

Sponsored Post

Partage propulse par ebuzzing

Winga Poker ed il Vip System che vi premia

La Buongiorno Spa lancia il proprio servizio di intrattenimento digitale basato sui giochi d'azzardo, in particolare con Winga Poker e  Winga Bingo la società inizialmente propone rispettivamente il gioco del poker ed il bingo.

Winga Poker è tra le room di poker online, una di quelle con più ampia offerta, con un montepremi mensile di oltre quattro milioni di euro ed un calendario di appuntamenti che si susseguono a ritmo intenso, come ad esempio gli 11 i tornei free roll organizzati ogni giorno.

 

Il sito mette in palio per i propri giocatori diversi premi settimanali, e dei maxi premi finali, oltre alla possibilità di partecipare al concorso “Vinci il giro del mondo con Winga” che mette in palio un giro del mondo della durata di tre settimane per due persone con tappe a Hong Kong, Sydney e New York.
Ma il vero valore aggiunto di Winga è in particolare il Winga Vip System, il gioco a premi che permette grazie alle proprie giocate di trasformare le proprie giocate in punti e successivamente i punti in premi.
Il funzionamento del Winga Vip System è semplice,  per ogni 0,01€ di rake che si spendono per l'acquisto di diritti di partecipazione sul poker si accumula 1 Winga Poker Point. Ogni giocatore potrà accedere a diversi livelli caratterizzati da soglie punti ben definite che corrisponderanno ad altrettanti ben definiti premi, tutti da scegliere. La partecipazione al Winga Vip System è automatica e semplice e con semplicità si potranno ottenere i premi del Vip Store, il negozio online dedicato alla vincita dei premi dove sarà possibile scegliere fra più di 70 premi diversi divisi nelle 6 categorie di : Bonus, Gadget, Luxury, Hi Tech, FreeTime e Poker Experience.

Io ho provato un pò Winga è mi è stato simpatico, ricordandomi sempre che è e deve restare un gioco, con quel giusto pizzico di rischio, ho giocato a bingo (che sinceramente non mi ha entusiasmato per nulla) e successivamente a Poker Texas Hold'em, dove ho fatto un paio di tornei, con poco successo ma abbastanza divertimento.

Beh, se volete provarlo senza troppo rischio, e siete maggiorenni, lasciate qui un vostro commento, con una email valida, dicendo cosa ne pensate di Winga e del Winga Vip System, 3 fortunati potranno così avere un bonus di 5 euro per l'iscrizione a Winga!

 

 


Articolo sponsorizzato

Condividi su Wikio