Andiamo a Votare al Referendum (e magari diciamo si)

Io non so se a voi importa o meno, non so se avete una coscienza, non so se avete figli, se credete in un futuro. Ma se non per voi, fatelo per chi ancora crede e spera.

Il 12 e 13 Giugno 2011 andate a Votare per il Referendum. Andate a ad esprimere il vostro SI affinchè il Nucleare non diventi realtà. Andate a dire SI affinchè l’Acqua, bene comune, non diventi un lusso, non sia privatizzata e non vengano caricati a noi costi inutili. Andate a dire SI affinchè la legge sia uguale per tutti, affinchè nessuno sia sopra di essa ed affinchè come chiunque di voi  chi sbaglia debba rispondere dei propri errori.
Quattro SI non sarebbero male.

Anche se non volete dire SI, andate a votare lo stesso, fate valere il vostro no.

Io andrò a votare, perchè sinceramente, se nessuno mi insegna le tecniche della Sacra Scuola di Hokuto, io un mondo post-apocalittico, come quello di KenShiro, non lo voglio!

E ditelo agli altri!

Io Vado a Votare - Passaparola pe ril Referendum

Disastro di Chernobyl
La cover del calendario Sunset Boulevard 2011 di Enrico Ricciardi

Calendario Sunset Boulevard 2011 di Enrico Ricciardi

Torna ancora una volta Enrico Ricciardi, noto fotografo delle celebrità nonchè persona molto disponibile, ed il suo calendario benefico. Percorso iniziato nell’ormai lontano 2000 da una collaborazione con l’agenzia di modelle Riccardo Gay, quello di Enrico è stato un lavoro sempre ben fatto e ricco di soddisfzioni, che nel corso degli anni lo ha visto lavorare con le più note starlette della TV.

La cover del calendario Sunset Boulevard 2011 di Enrico Ricciardi

La cover del calendario Sunset Boulevard 2011 di Enrico Ricciardi

Così un anno dopo il Calendario Mystik, arriva il nuovo Calendario “Sunset Boulevard” 2011, produzione ispirata all’età d’oro di Hollywood che, come solito, vedrà protagonisti delle stelle di primo rilievo, da Natalia Mesa Bush a Justine Mattera, da Silvia Burgio a Roberta Lanfranchi, da Susanna Petrone a Mirka Viola, con il plus della presenza di alcuni sportivi e calciatori come Francesco Coco e Riccardo Montolivo.

Già il nome del calendario dice molto, Sunset Boulevard, la mitica strada Hollywoodiana di Los Angeles tanto famosa da ispirare un film (di Billy Wilder) che vinse addirittura tre Premi Oscar e altrettanto interessante da mettere in testa ad Enrico Ricciardi l’idea di fare un salto nel passato realizzando delle immagini in bianco e nero ispirate alle star di Hollywood della cosiddetta Golden Age degli anni ’30, ’40 e ’50, il tutto avvicinandosi al mondo del burlesque che anche in Italia sta prendendo sempre più piede.
Per finire, oltre a dire che il calendario realizzato da Enrico è veramente belissimo, c’è da dire che essendo di natura benifica, con i proventi sarà possibile acquistare un veicolo appositamente allestito dalla ditta ROLFI che verra’ donato alla fondazione Stefano Borgonovo, ex calciatore
putroppo colpito dalla S.LA.
Senza aggiungere altro vi lascio alle foto del Calendario Sunset Boulevard 2011 di Enrico Ricciardi, fatemi sapere se vi è piaciuto!

Con i miei denti e Colgate rompo il ghiaccio!

Ho avuto l'occasione di provare il dentifricio Colgate Sensitive Pro-Sollievo e devo dire che nonostante il mio iniziale scetticismo il prodotto mi ha colpito positivamente.

Per me che problemi ai denti ne ho ben pochi, il nuovo dentifricio della Colgate non può essere che un valido aiuto. Tra i denti larghi, un dente da devitalizzare da un anno e gli ovvi problemi caldo/freddo dovuti all'ipersensibilità (che poi vado a scoprire che il 57% delle persone ha questo stesso problema) quando mi è stato proposto di provare il Sensitive Pro-Sollievo ho accettato subito.

Aperta la confezione, dall'aspetto poco accattivante, quasi anonima, che però può dare un'idea più professionale del prodotto, cosa che infatti si conferma veritiera, ho scoperto la pasta dentifricia che è di una consistenza notevole, superiore alla norma.

Con il mio bel molare destro quasi inutilizzato pronto a raccogliere la sfida decido di fare due test.
Il primo è stato quello di prendere il dentifricio e applicarlo su denti e gengive per un minuto circa. Finita l'applicazione prendo un bicchiere d'acqua ghiacciata, cose che in genere evito proprio per non avere fastidi, e lo bevo. Risultato di questo primo test è che la sensazione di fastidio è impercettibile, 1-0 per Colgate.

Il secondo test è stato più lungo, per un paio di giorni ho alternato il normale dentifricio al Colgate Sensitive Pro-Sollievo, tutto ciò per provare i reali benefici della tecnologia Pro-Argin, cioè il fatto che con un uso regolare è possibile creare una barriera protettiva che agisca come uno scudo sulla sensibilità. Morale della favola è che dopo tre giorni di utilizzo i fastidi leggeri che avvisavo prima non c'erano più, quindi una vittoria completa per il prodotto.

Sinceramente non sono ancora a conoscenza del costo di Colgate Sensitive Pro-Sollievo, ma se non dovesse essere esorbitante, come immagino, sicuramente si accompagnerà al normale dentifricio, al colluttorio ed al filo interdentale.

E voi ai vostri denti ci pensate mai?

Sponsored Post