Amazon - Lista dei Desideri Universale

I Miei Desideri su Amazon

Come forse sapete, anzi sicuramente lo saprete, Amazon, il noto negozio online di libri (ma anche di musica, film, videogame e di elettronica) ha aperto una filiale in Italia.

Quello che forse non sapete è invece che io sin dalla nascita di Amazon sono un acquirente e fan sfegatato del marchio, il fatto che ora anche nel belpaese sia presente è per me la rovina. Tra il Prime ed i tempi di consegna minimi, tra il catalogo immenso che si ingrandisce giorno dopo giorno, tra i prezzi vantaggiosi, ho già speso un bel pò di soldini.

Detto ciò ora arriva un nuovo servizio, utile sia per tenere traccia di ciò che si vuole acquistare, sia nella speranza che qualcuno compri qualcosa per noi e ce lo regali, La Lista dei Desideri Amazon, che ha anche la funzionalità aggiuntiva di poter essere usata su altri siti.

Amazon - Lista dei Desideri Universale

Beh, se volete vedere la mia lista dei desideri basta che facciate un click qui e se volete regalarmi qualcosa non preoccupatevi, il mio indirizzo lo conosce Amazon!

PS Jailbreak: arriva la modifica per la Playstation 3!

Dopo tanta attesa, dopo l’exploit di Geohot, dopo tante speranze finalmente arriva la prima modifica per la Playstation 3. Il sistema di protezione della PS3, la console di casa Sony, da molti considrato inviolabile, è stato così hackato.

In grado di funzionare sia con Playstation 3 Fat che con Playstation 3 Slim, PS Jailbreak, questo il nome,  non è altro che una chiavetta USB contenente un loader in grado di far funzionare copie di videogame pirata, funzionante addirittura con l’ultimo firmware disponibile al momento (il 3.41).

Infine c’è da considerare che essendo esterna non è una modifica hardware, quindi non invalida la garanzia.

Passi da gigante per l’hacking della PS3, presto arriveranno sicuramente nuove soluzioni.

Scommettiamo in un’impennata di vendite della Sony Playstation 3?

Rilasciato HackMii Installer v0.7 per Nintendo Wii System Menu 4.3

A circa un mese dal rilascio del System Menu 4.3 per il Nintendo Wii arriva finalmente l’HackMii Installer v0.7.
Questa nuova versione permette di installare:

  • Homebrew Channel 1.0.7
  • BootMii beta5

Mentre DVDX come da changelog citando dhewg è morto di una terribile morte (died a horrible death).

L’HackMii Installer usa ora un nuovo tipo di exploit per installare (e disinstallare) tutti i componenti necessari.

L’Homebrew Channel 1.0.7 ha il title id cambiato, in questo modo quando si aggiornerà al System Menu 4.3 l’HBC non verrà cancellato, inoltre ha una nuova interfaccia grafica, il supporto USB migliorato ed infine la possibilità di non ricaricare l’IOS quando viene lanciata una applicazione.

Il nuovo BootMii beta5 invece, in particolare, aumenta la compatibilità con le memorie di tipo SD Card.

Il Team TWiizers promette a breve importanti novità, restate collegati!

Aggiornare al Nintendo Wii System Menu 4.3 con il firmware updater di Waninkoko

Avete sicuramente già letto la notizia in merito al rilascio del firmware Nintendo Wii System Menu 4.3, la scena hacker underground non rimane però ferma alla notizia e subito arrivano i primi aggiornamenti.

In attesa di un hack per chi ha inavvertitamente aggiornato o per chi acquista la Nintendo Wii già con il System Menu 4.3e, arriva per coloro che già hanno installato l’Homebrew Channel il firmware updater realizzato dal solito Waninkoko.

La procedura per aggiornare con il safe updater al Wii system Menu 4.3e è semplicissima, per farlo avrete bisogno di una SD Card e della connessione ad internet, seguendo poi i seguenti passi:

  • scaricare il [Download non trovato];
  • scompattarlo nella memoria SD nella directory /apps;
  • avviare l’homebrew Channel;
  • avviare l’applicazione Firmware Update 4.3;
  • selezionare la versione di IOS da usare per l’aggiornamento (possibilmente l’IOS249);
  • selezionare come metodo di aggiornamento network;
  • selezionare il patching di System Menu e IOS.

Buon Aggiornamento!

Rilasciato il firmware Nintendo Wii System Menu 4.3

A 8 mesi dal rilascio dell’ultimo aggiornamento per Nintendo Wii, arriva ora il nuovo firmware aggiornandosi così al System Menu 4.3.
Sostanzialmente il nuovo Wii System Menu 4.3e (questa la versione precisa Italiana) non porta alcun cambiamento se non la rimozione dei vari HomeBrew Channel, DVDx, il nuovo Channel Shop, l’aggiunta di nuovi IOS e IOS Stub per evitare l’installazione di altri Hack, il blocco del BannerBomb hack.

Nel dettaglio si tratta del System Menu IOS 80 e questi sono i cambiamenti effettuati:

  • cancellazione dell’Homebrew Channel, DVDX, e dei titoli che hanno come ID HAXX, DVDX, JODI, DISC, e DISK;
  • ora viene utilizzato l’IOS80;
  • stub per IOS254 – BootMii cancellato;
  • fix per il Bannerbomb in maniera meno stupida dell’ultimo aggiornamento;
  • aggiunto IOS58.
  • rimosso l’exploit per HackMii Installer Userland+Syscall IOS;
  • l’ES_AddTitleFinish ora controlla le firme (signature) dei software (quindi i software tipo Trucha Bug Restorer non funzionano più).

Ricapitolando gli homebrew che avranno problemi con questo aggiornamento sono:

  • Bannerbomb v2 (sostituibile da Smash Stack o Indiana Pwns);
  • BootMii IOS cancellato;
  • DVDX  rimosso dal System Menu;
  • Homebrew Channel rimosso dal System Menu.

Leggi il post completo cliccando qui.

Orgasmi da Wii Fit Board

Come ben sapete, sono un felice utente della Nintendo Wii, strano e malefico aggeggio che spesso fa parlare di se per i motivi più improbabili.
Oggi il motivo per cui questa console richiama l’attenzione non è per i suoi videogame o la sua originalità, bensì perchè a causa di una caduta dalla Wii Fit Board, una ragazza ventiquattrenne inglese, Amanda Flowers, ha subito un danno al sistema nervoso in seguito al quale le è stata diagnostica una sindrome da eccitazione sessuale persistente.

In pratica a causa di un nervo lesionato durante la caduta, la ragazza in seguito a qualsiasi vibrazione, che sia anche provocata da un celulare o da un frullatore, ha un aumento improvviso ed irrefrenabile della sua eccitazione, avendo così ripetuti e continui orgasmi.

Per la povera ragazza non esiste cura, ma visto ciò, se vorrà evitare tale cosa, non potrà più giocare nè con la Nintendo Wii ne con altre perificheriche e console che utilizzino sistemi con vibrazioni.

Malattia o cosa?

E’ in arrivo la Nintendo Wii Black Limited Edition (KURO)

Da un pò di tempo a dettare lo stile delle console di gioco è la Sony, che con dalla PlayStation alla  Playstation 3, passando per PSP, Playstation 2 e PSPGo. Al suo colore nero si è adattata anche la XBox 360 in una nuova versione. Adess tocca alla Nintendo Wii.

E’ stata infatti annunciata una particolare edizione di colore nero della Wii. La Nintendo Wii Black Limited Edition (KURO).

Nintendo Wii Sports Resort Pak Black Limited Edition

Nintendo Wii Sports Resort Pak Black Limited Edition

L’edizione limitata della Wii arriverà nei negozi il 20 Novembe 2009, nella versione Wii Sports Resorts Pak, che comprenderà un telecomando Wii, un Wii MotionPlus e un Nunchuck, naturalmente tutti di colore nero, inoltre sarà presente il classico Wii Sports ed il nuovo Wii Sports Resort.

Vi lascio una gallery con alcune immagini della Wii Black Limited Edition, io mentre voi le guardate vado a mangiarmi le mani. (Significa: Io ce l’ho bianca, ma l’avrei preferita nera).

Nintendo Wii: Rilasciato il System Menu 4.2 – System Menu IOS70 (Nuovo Firmware)

La Nintendo aggiorna il firmware del proprio prodotto di punta, la console Wii arriva al System Menu 4.2. Un aggiornamento da non fare assolutamente se avete instalato l’Homebrew Channel, DVDX, BootMii o comunque un qualsiasi firmware o System Menu IOS non ufficiale per Nintendo Wii.

Il Sistem Menu 4.2 non porta aggiornamenti visibili per gli utenti finali, solo qualche ottimizzazione nel software.Tra gli aggiornamenti:

  • System Menu IOS70
  • Aggiornamento Wii Shop Channel (Canale Wii Shop)

Quindi pochi benefici visibili, mentre a discapito degli utenti ci sono:

  • cancellazione dei cIOS installati
  • cancellazione dell’HomeBrew Channel
  • aggiornamento del boot2 a boot2v4, sovrascrittura del BootMii/boot2 (BootMii smetterà di funzionare)
  • cancellazione di DVDX
  • disinstallazione di Preloader 0.29
  • cancellazione di molti Homebrew

Tra l’altro smettono di funzionare gli exploit Twilight Hack e Bannerbomb, anche se i coder stanno già lavorando a nuove versioni di quest’ultimo, mentre restano ancora funzionanti lo Smash Stack l’Indiana Pwns.

Wii Hacking: Guida passo passo per Indiana Pwns

Avevo parlato qualche giorno fa di Indiana Pwns, il nuovo Wii Hacking che permette di installare Homebrew sulla Nintendo Wii (anche per System Menu 4.0, System Menu 4.1 e System Menu 4.2). Oggi vi delizio con una guida passo passo su come usare l’Indiana Pwns per eseguire homebrew.

Innanzitutto per eseguite l’Indiana Pwns avete necessità di:

  • Una memoria SD card di massimo 2GB (attenzione non deve essere SHDC perchè non supportata dal gioco e dal’exploit) formattata FAT16 o FAT32.
  • Un SD card reader
  • Il videogame LEGO Indiana Jones originale, il quale deve essere stato giocato almeno una volta prima della realizzazione del’exploit Indiana Pwns
  • Uno o più homebrew  da caricare (ad esempio l’Homebrew Channel installer)
  • l’exploit Indiana Pwns (scaricabile da WiiBrew)

Prima di eseguire l’exploit Indiana Pwns se avete un salvataggio esistente di LEGO Indiana Jones fate un backup dello stesso nel seguente modo:

  1. andate nel menu Opzioni Wii
  2. cliccare su Gestione Dati
  3. entrare in Dati Salvati
  4. andare in Wii
  5. selezionare il salvataggio di LEGO Indiana Jones scegliere Copia e confermare scegliendo Si

A questo punto seguite questa procedura per eseguire il Wii Hacking Indiana Pwns

Ora selezioniamo la “SD” ed andiamo a selezionare il salvataggio di Lego Indiana Jones che fa riferimento alla nostra regione e scegliamo di copiarlo confermandone sempre la copia con “Si” # Ora avviamo Lego Indiana Jones ed andiamo nel cortile per poi entrare nella stanza dell’arte per caricare il vostro “salvataggio” e track… il vostro software HomeBrew verrà caricato!

  1. Copiare nella SD Card (nella root) il file .elf dell’homebrew (ad esempio l’HomeBrew Channel)
  2. Copiare la “private” estratta dal pacchetto di Indiana Pwns
  3. Inserire l’SD card nella Wii e accendere la Wii
  4. Entrare nel menu Opzioni Wii
  5. entrare in Dati Salvati
  6. andare in Wii
  7. cercare il salvataggio di LEGO Indiana Jones e cancellarlo scegliendo Cancella e cliccando su Si
  8. Selezionare ora la SD
  9. selezionare il salvataggio di LEGO Indiana Jones (cioè l’Indiana Pwns) corrispondente alla propria regione di gioco
  10. cliccare su Copia e successisivamente su Si
  11. Uscire dal menu delle Opzioni Wii ed arrivare al Menu Wii principale
  12. Inserire il disco orginale di LEGO Indiana Jones e avviare il gioco
  13. Iniziate a giocare, andate nel cortile ed entrate nella “stanza dell’arte” per caricare il salvataggio relativo all’Indiana Pwns
  14. a questo punto verrà caricato il vostro homebrew ed è tutto fatto.

Buon Wii Hacking!

Indiana Pwns: un nuovo Wii Hacking Software per usare gli Homebrew

E’ stato scoperto da poco tempo un nuovo hack per Wii che permette di usare gli homebrew nella console di casa Nintendo senza alcuna modifica hardware, il nome del nuovo wii hack è Indiana Pwns.

Per effettuare l’Indiana Pwns Wii hacking è necessario utilizzare il gioco “Lego Indiana Jones”, questo permette mediante un salvataggio del gioco di eseguire applicazioni non firmate sa una memoria SD esterna, sarà quindi ad esempio prossibile eseguire homebrew .elf o .dol (e ad esempio installare l’homebrew channel). Anche questo hack è stato creato dal Team Twiizers.

il Wii hack Indiana Pwns è funzionante anche su Wii System Menu v4.0 e Wii System Menu v4.1 e si presenta come alternativa ai vecchi Twilight Hack, Hack SSBB (l’hack di Super Smash Bros Brawl) e Bannerbomb.

Presto nuove informazioni.