Ora ti sfondo i Bunga

Da quando ho sentito il termine Bunga Bunga non mi è venuto in mente altro che il tormento “ora ti sfondo i bonghi” che Elio e le storie tese cantavano in Parco Sempione.
Oggi scopro che il temrine Bunga Bunga ha un duplice significato, uno sessuale ed uno politico/storico.

Ora del caso scoppiato potrei anche fregarmene, però vorrei dire al Premier Silvio Berlusconi che anche io avrei qualche problemino e se magari può aiutare anche me, può dirglielo qualcuno per me?

Chiudo dicendo che quando ho pensato ad Elio e le storie tese non ho mica sbagliato di tanto, per l’occasione hanno creato il Waka Bunga!

One thought on “Ora ti sfondo i Bunga

Rispondi