mentre il mondo si incazza io passo il sabato sera a casa

ebbene si, mi tocca studiare. 🙁

Prima di iniziare però faccio un rapido giro tra blog e siti di news.

Nonostante in disaccordo con l’azienda per la quale lavoro leggo della petizione di Beppe Grillo per il WiMAX dal nome Anti Gentiloni Divide, petizione che firmo ed esorto a firmare.

E leggo che alla maratona di New York vietano la musica, i lettori MP3, gli iPod. Non ne vedo motivi reali, ma vedo tanta pubblicità indiretta.

E poi beh, il putiferio contro gli stranieri, non sono razzista, non sono nemmeno favorevolissimo a tutti questi stranieri senza controllo, ma leggere di Raid punitivi fascisti e le donne di “proprietà” della nazione mi fa pensare e riflettere. Insomma sento dai TG che tutte le principali città d’Italia si sono mosse per l’espulsione degli stranieri non in regola. Ma io mi chiedo come si dice dalle mie parti “perchè mettono in chiesa le porte di ferro dopo che hanno già rubato?”

Intanto io mi metto a studiare, perchè si, in Italia, senza titolo di studio non vai da nessuna parte.

3 thoughts on “mentre il mondo si incazza io passo il sabato sera a casa

  1. Sky One says:

    Sulla Maratona: è un po’ che nelle maratone USA sono vietati i lettori mp3, ma certo alla Maratona di New York la cosa fa più notizia. Ed è provato da studi scientifici che comunque la musica può condizionare, almeno psicologicamente, il rendimento nello sport. Se poi ci aggiungi l’accordo Apple-Nike, il gioco è fatto.
    Sugli stranieri: come al solito in Italia serve il morto perchè si faccia qualcosa.

  2. Sul WiMax stiamo perdendo l’ennesima occasione per diventare un paese di “seria a”…. La cosa migliore era affidare la rete ai Comuni.
    Niente costi assurdi di noleggio e cauzioni varie. Basterebbe mettere le antenne sui tetti delle proprietà comunali (municipio in testa) e la cosa sarebbe risolta.
    I costi di gestione (a questo punto irrisori) verrebbero abbattuti con un modesto canone a carico dei residenti e chissà…forse i comuni grazie a queste piccole (ma certe) entrate eviterebbero di cercare metodi fin troppo creatici per far cassa.
    Su Ipod e “raid” mi astengo da fare commenti. Meglio attendere che le vicende si raffreddino per capirci qualcosa di più.

  3. Lobotomia says:

    Beh sulla maratona io non capisco il perchè, poichè nella mia testa non vedo il vero e proprio antagonismo ad una maratona, ma sono io fatto male 😛
    per il WiMAX nei miei interessi (intendo aziendali) ci sarebbero le frequenze chiuse, ma per il popolo è meglio che ci siano bande libere e concorrenza reale.
    per i raid penso solo che mi sto schifando di tutto 😀

    Ma il nocciolo della questione era che io di sabato sera ero a casa!!

Rispondi