Rock e i suoi fratelli su Rai 5

Vi avevo già parlato di Rai5

il nuovo canale di intrattenimento culturale lanciato dalla RAI con il chiaro obiettivo di appagare tutti e 5 sensi dei telespettatori, ma ora ho l'occasione di parlarne nuovamente per un motivo ben preciso. Infatti la domenica sarà in musica per RAI 5, grazie alla presenza di Omar Pedrini, da sempre uno dei miei artisti preferiti, alla conduzione del programma "Rock e i suoi fratelli". Nel corso del programma l'ex fondatore e membro dei Timoria ci accompagnerà scegliendo tra diversi pezzi storici della musica rock.

 Logo di RAI 5


Così il “Professor Rock” animerà le serate musicali dell'emittente culturale di casa RAI proponendo ogni settimana concerti rock, ma anche pop, ed un viaggio/documentario che accompagnerà gli estimatori della buona musica.
Il primo appuntamento è stato Domenica 12 dicembre, in una puntata incentrata sul grande concerto di Paul Mc Cartney "Good Evening in New York", battesimo in musica del Citi Field di New York con 120.000 persone e sede dello storico concerto che consacrò i Beatles negli Usa nel 1965.

Potete guardare il video di presentazione dell'evento ed in futuro guardare le dirette in simulcast.

Per interagire con Rai5 ecco anche i canali social attivati:

Twitter: http://twitter.com/raicinque e Facebook  http://www.facebook.com/pages/Rai-5/175546622460429    

 

Articolo sponsorizzato

Share hosted by Wikio

La parte migliore di me

Quando il mondo ti dimentica e il telefono non suona e
ciò che hai fatto per anni ti sembra inutile
aiutami, aiutami
quando sono lontano dal giardino fiorito delle tue braccia e voglio averti
e ho sete, dissetami, illudimi
abita in te la parte migliore di me
tanto che poi muore se tu non ci sei
vive di te la parte migliore di me
aiutami
quando ciò che ho non mi basta e brucio
e dimentico le dolci distese d’acqua del lago
comprendimi, sopportami
Quando sono vicino alle forti catene delle tue braccia
e vorrei correre via via via
rincorrimi, raggiungimi
abita in te la parte migliore di me
tanto che poi muore se tu non ci sei
vive di te la parte migliore di te
quando vedo la gente che sta male
e si lamenta di questo tempo idiota
senza maestri senza pietà e senza nessuno
sorridimi
abita in te la parte migliore di me
tanto che poi muore se tu non ci sei
vive di te la parte migliore di me
salutami quando tu te ne vai
aiutami se non tornerai mai
perchè abita in te la parte migliore di me
tanto che poi muore se tu non ci sei
illudimi quando tu te ne vai
salutami se non tornerai mai

Omar Pedrini