I Top del 2007 secondo ReadWriteWeb

Siamo a fine anno e in giro si vedono classifiche e valutazioni dell’anno trascorso, il famoso ReadWriteWeb ha stilato la sua classifica per quanto riguarda i migliori siti e le migliori applicazioni web del 2007.
Eccola in sintesi:

  • Lettore RSS: Google Reader, per la sua innovazione e sperimentazione. Menzione anche per newsgator, streamy, fav.or.it e infine per bloglines beta.
  • Pagina Iniziale: Pageflakes e Netvibes, dietro di loro iGoogle.
  • News Tecniche: Techmeme e Original Signal, rispettivamente un blog di notizie tecniche tra i più conosciuti e un aggregatore di news 2.0.
  • Musica On Line: last.fm, il famosissimo servizio musicale di cui avevo già parlato, è sicuramente un gradino sopra gli altri. Citati anche Pandora, Grooveshark e Amie Street.
  • Web Office: Google Docs sempre al primo posto, è affiancato dal nuovo Zoho che cresce sempre di più.
  • Project Management: Basecamp, sinceramente non lo conosco ma ReadWriteWeb ne parla davvero bene.
  • Webmail: GMail stravince il confronto, ormai è arrivato a 6 GigaByte di spazio, integra Jabber tramite GTalk ed offre molte caratteristiche interessanti.
  • Social News: Digg e StumbleUpon la fanno da padroni, dietro di loro si mettono in mostra del.icio.us, Mixx, Sphinn, reddit e Propeller.
  • Video e Foto: Qui senza nessuna sorpresa stravincono YouTube per i video e Flickr per le foto. Un posto sul podio per Joost, MyStrands e Current.
  • Social Networks e Blogging: Quattro siti dividono il posto in questa categoria, Facebook, MyBlogLog, Twitter e Tumblr. Il 2007 è stato l’anno del microblogging e della diffusione sociale del web 2.0 e questa categoria ne è la prova.

Bene, questa è la classifica di ReadWriteWeb, faccio a voi la stessa domanda fatta da loro, quale è la vostra classifica del 2007?

EQO: IM e VOIP in un’unico software

Ho appena effettuato la registrazione ad EQO (si pronuncia come echo), un software/servizio nato da poco che permette di utilizzare i servizi di IM più popolari (supporta MSN, GTalk, AIM, Yahoo!, ICQ e tutta la rete Jabber), di effettuare chiamate tramite utenti EQO a costo zero ed in più permette di effettuare telefonate su rete fissa e cellulare a costi veramente contenuti.

Una volta effettuata la registrazione riceverete un sms sul vostro cellulare e potete effettuare il download del programma e iniziare ad utilizzarlo. Sono supportati decine di telefoni cellulari delle più disparate marche, in pratica tutti i Symbian d in Beta anche i Windows Mobile).

Al momento per quanto riguarda i costi delle telefonate extra rete i costi sono: 1,7 centesimi di euro al minuto verso rete fissa, 18,1 centesimi di euro al minuto verso rete cellulare e 11,5 centesimi di euro al minuto per gli SMS.

Sembra simpatico, io intanto aspetto di ricaricare il cellulare per provarlo.

A voi il giudizio 🙂