A Natale si gioca, ma non come una volta

E’ quasi Natale, mancano ormai 3 giorni al 25 Dicembre 2009, e non so da voi ma qui in Calabria è usanza giocare a carte. In genere i due giochi classici che si fanno sono il “Sette e Mezzo” e la “Stoppa“, eppure da un pò di tempo la moda è cambiata, dai classici giochi con le carte napoletane si è passato a quelli con le carte francesi, le meglio note carte da poker. “Chemin De Fer“, “Baccarà” e la variante del Poker nota come “Texas Hold’Em” ha riscosso sempre maggiore popolarità nell’ultimo bienno, grazie anche alla pubblicità e alle trasmissioni televisive ad essa dedicate.

Il mercato ha voluto che si aprissero sempre nuove sale da gioco e che successivamente il tutto si spostasse online, su internet, dove il “Texas Hold’em” ha vissuto il momento di maggiore successo. Eppure negli ultimi mesi sembra stiano prendendo piede i casino legali in Italia, nuove sale, anche se ancora molto limitate in numero.
Eppure dalle “slot machine” al “black jack” tutti si cimentano nel divertimento del casino, anche perchè come giocare alla roulette, gioco principe di tali sale, è veramente facile. E la facilità aumenta con i casino online, con i quali è possibile da casa giocare e sperare nella fortuna.

Se in Italia dovessimo seguire la scia del texas hold’em, allora anche i casino avranno successo fin nelle case di ognuno di noi. Magari tra due anni ci ritroveremo a giocare a casa alla roulette?

Rispondi